Va a rapinare banche e porta il figlio di 9 anni: “non sapevo dove lasciarlo”

Va a rapinare banche e porta il figlio di 9 anni: "Non sapevo dove lasciarlo"

Non avendo nessuno a cui lasciarlo, quando andava a rapinare banche portava con sé, sullo scooter, il figlio di 9 anni.

L’uomo, palo della banda, è stato arrestato alla polizia insieme ad altre 7 persone: è stato incastrato dai filmati delle telecamere, passate al setaccio dagli investigatori dopo i colpi (uno fallito, il 16 giugno 2014, e uno andato a segno, con un bottino da 129mila euro, il 17 luglio) in due banche di Milano.

Nelle immagini della videosorveglianza si vede chiaramente il bandito raggiungere la banca a bordo di uno scooter; sul sellino, dietro di lui, il figlio; mentre gli altri complici li seguono a bordo di un altro scooter e di una Smart. G

li otto arrestati, ai polsi dei quali sono scattate le manette in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Alessandro Santangelo, sono tutti accusati di rapina aggravata e porto e detenzione abusiva di armi.

FONTE: Tgcom24