La chemioterapia non funziona, brutte notizie per il figlio di Bublè

La vita ci pone davanti, a volte, delle sfide davvero difficili da fronteggiare. Alcune notizie sono talmente brutte che facciamo fatica a digerirle e a combattere tutti i giorni contro il problema che ci impedisce di vivere liberamente.

Michael-Buble-and-son-Noah

Non c’è niente di più brutto, per esempio, che sentirsi impotenti quando sappiamo che nostro figlio non è in perfette condizioni di salute, o che ha una malattia terribile come il cancro. È proprio questo quello che è successo ad una star di fama mondiale: stiamo parlando di Michael Bublè, il cantante che ha il figlio con questa terribile malattia.

La chemioterapia alla quale si sta sottoponendo il piccolo Noah, 3 anni, non ha dato i risultati sperati. Il cancro al fegato è ancora lì. Secondo le ultime news, il piccolo dovrà essere operato quanto prima, entro la fine del mese di dicembre.

I medici dovranno però prima sottoporlo ad una biopsia. Si spera che il tumore si riesca a rimuovere senza problemi. Per non fare tanto chiasso attorno, Michael e la moglie Luisana hanno chiesto che venga rispettata la loro privacy.

Su Facebook la coppia ha scritto un post davvero commovente. Ecco quanto il cantante ha scritto nella sua pagina ufficiale: “Siamo distrutti. Noah è in cura negli Stati Uniti. Io e Luisana abbiamo messo il lavoro da parte per lasciare tutto il nostro tempo e tutte le nostre attenzioni a Noah.

In questo momento devastante, vi chiediamo di pregare per noi e di rispettare la nostra privacy. Abbiamo un lungo viaggio davanti a noi e spero che, con il sostegno della famiglia, degli amici e dei fan di tutto il mondo, vinceremo questa battaglia, con il buon volere di Dio”.

FONTE: DirettaNews